Home

Tanto vinco io! Il Festival della Prevenzione arriva a Frosinone

30 marzo 2017 Live ed Eventi News Salute e Benessere


“TANTO VINCO IO”, è questo il motto dei volontari e dei medici che hanno partecipato al primo Festival della prevenzione e innovazione in oncologia lo scorso 24, 25 e 26 Marzo presso la Villa Comunale di Frosinone. L’iniziativa, fino ad ora mai realizzata in Europa, è stata organizzata dall’ AIOM (Associazione Italiana di Oncologia Medica) e supportata da molte associazioni sanitarie e sportive pronte a promuovere l’importanza della prevenzione.

Il pullman della prevenzione viaggia in tutta Italia e arriva davanti al cancello della Villa Comunale di Frosinone con l’obiettivo di spiegare il nuovo grande progresso della lotta al cancro dai corretti stili di vita, agli screening, alle armi innovative. Per tre giornate la città si è fatta capitale della prevenzione mettendo a disposizione medici, volontari, associazioni, pazienti, che con il patrocinio del comune e della ASL di Frosinone, hanno portato la grande testimonianza di quanto il lavoro di prevenzione sia fondamentale per combattere non solo la malattia ma anche la paura della malattia stessa. Qui di seguito l’intervista di Radio Day alla Dottoressa Teresa Gamucci, primario del reparto di oncologia Frosinone-Sora che in occasione del festival è intervenuta per spiegare l’importanza della prevenzione in tutte le sue forme.

https://www.youtube.com/watch?v=8J4bvB42Q_k
L’evento è iniziato Venerdi 24 Marzo con gli incontri nelle scuole della provincia per parlare di prevenzione. Nel pomeriggio di Sabato 25 è stata organizzata una conferenza nella sala convegni della villa comunale a cui hanno preso parte diverse personalità dell’ambiente medico come la suddetta Dottoressa Teresa Gamucci, il Direttore dell’Ordine dei Medici di Frosinone Fabrizio Cristofari il quale, complimentandosi per l’intera organizzazione del festival, ha sottolineato la grande riconoscenza dei pazienti all’attività costante ed efficace dell’equipe degli oncologi del territorio. Anche il sindaco Ottaviani è intervenuto per esprimere la vicinanza delle autorità all’argomento prevenzione e alla categoria degli oncologi, “professionisti che promuovono l’importante collaborazione tra medicina e istituzioni”.

      

Molteplici gli interventi e dimostrazioni pratiche di come lo sport possa aiutare nella lotta preventiva al tumore. Grandi e piccoli hanno potuto assistere e partecipare alla dimostrazione degli atleti di aikido, antica arte marziale giapponese che prevede il coinvolgimento di chiunque abbia il desiderio di vivere in equilibrio con il proprio corpo e con il mondo attorno a sé. “La nostra disciplina è aperta a tutte le possibilità fisiche e psichiche della persona e questo è dimostrato dai molti pazienti che bisognosi di fisioterapia si avvicinano al tappeto dell’aikido per esercitare il proprio corpo con movimenti volti al miglioramento dello stesso. L’ aikido è una disciplina aerobica, ottima per lo stile di vita preventivo fortemente consigliato dagli oncologi” ci dice l’atleta della scuola Aikido di Ceccano, Loris Nobili.

Dalle ore 10:00 alle ore 12:00 di Domenica 26 Marzo è stata organizzata una “Camminata” con partenza dalla Villa Comunale per stimolare e sensibilizzare la popolazione sul tema della prevenzione.                                                               Prevenire e sconfiggere il cancro si può.

 


, , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Condividi su

Scrivi un Commento

La tua mail non sarà pubblicata. I campi richiesti sono segnalati da *