On Air

Evolution Club Chart La classifica dance con i 20 dischi più ballati nei dancefloor italiani.

Home
  • Home
  • Frosinone Calcio
  • Sport
  • Spal – Frosinone 0-2, Riccardo Fiamozzi: “Vittoria che pesa, ma ci sono ancora tante partite”

Spal – Frosinone 0-2, Riccardo Fiamozzi: “Vittoria che pesa, ma ci sono ancora tante partite”

26 marzo 2017 Frosinone Calcio Sport


Per parlare della vittoria ottenuta allo Stadio “Paolo Mazza” di Ferrara è intervenuto in mixed zone il terzino destro del Frosinone, Riccardo Fiamozzi. Queste le sue parole.

Innanzitutto complimenti per la prestazione personale e per la vittoria. Sono tre punti che pesano questi?

“Sì, è una vittoria importante e che ci rende felici. Siamo contenti per come è finita la gara, l’avevamo preparata bene in settimana. Tre punti sudati e pesanti per il prosieguo della stagione”.

Il più bel Frosinone del girone di ritorno?

“Non lo so se è stato il più bello. Sicuramente è stata una bellissima partita fin dal primo minuto, giocata a viso aperto da entrambe le squadre con diverse occasioni da una parte e dall’altra. Abbiamo avuto il merito di sbloccarla, dopo che loro avevano creato alcune palle gol. Questo è un grande risultato”.

Quanto pesa questa vittoria in ottica campionato?

“Pesa, ma secondo me ci sono ancora tante partite da giocare. I giochi non sono decisi, ci sono ancora dieci turni con squadre in lotta per obiettivi diversi ma desiderose di punti. Questa è una grande vittoria ma dobbiamo rimanere con i piedi per terra”.

Quant’è stato bello il tuffo sotto la curva, con oltre 1100 tifosi giallo azzurri, a fine partita?

Sì, è stato uno spettacolo vedere questi tifosi che ci sostenevano fin dal riscaldamento ed è stato molto bello esultare con loro”.

La vittoria di oggi potrebbe farvi affrontare le prossime partite in maniera differente?

“Non cambierà niente. Siamo un gruppo di ragazzi con la testa sulle spalle che sa cosa deve fare. Una vittoria bella come questa non cambierà il nostro modo di giocare”.

Visto l’imprevidibilità del campionato, in queste ultime giornate ancora più attenzione alle partite che possono sembrare facili sulla carta. Sbaglio?

“No, non sbagli. La mentalità e l’atteggiamento deve essere sempre uguale. In partite come queste la concentrazione vien da sé, affrontare le squadre che hanno obiettivi diversi non deve condizionare il nostro approccio alla gara”.

Sei stato protagonista dell’assist del primo gol di Daniel Ciofani. Com’è nata la rete, è stata una cosa provata in allenamento?

“Sinceramente è stata un’azione d’istinto. Magari avrei potuto servirlo prima, l’ho visto nello spazio e gliel’ho passata. Poi è stato bravo lui a segnare”.

L’audio dell’intervista di Riccardo Fiamozzi.


, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Condividi su

Scrivi un Commento

La tua mail non sarà pubblicata. I campi richiesti sono segnalati da *