On Air

Radio Day Live ! i migliori brani in Heavy Rotation

Home

Pasquale Marino: “Sono arrabbiato, ma questa è la strada giusta”

10 aprile 2017 Frosinone Calcio Sport


Al termine di Ascoli – Frosinone, nella sala stampa dello stadio “Cino e Lillo Del Duca”, è intervenuto Pasquale Marino per commentare la vittoria  sfumata all’ultimo secondo contro i marchigiani. Queste le sue parole.

Come si può raccontare, a chi non ha visto questa gara, il pareggio tra Ascoli e Frosinone? “Non si può raccontare. Diventa difficile perché ritengo che oggi il Frosinone abbia giocato una delle migliori partite in trasferta. Abbiamo creato tanto, sono diverse le occasioni in cui ci siamo ritrovati davanti al portiere ma non siamo riusciti a chiudere i giochi. I nostri avversari hanno avuto due o tre opportunità perché abbiamo avuto qualche minuto di sbandamento nel secondo tempo. Nel recupero, per un fallo di Dionisi, l’arbitro ci ha comunicato che a partire dalla ripresa del gioco la gara sarebbe durata un minuto e dieci secondi, noi tutti in panchina abbiamo preso il tempo con i nostri cronometri, il gol dell’Ascoli è arrivato dopo un minuto e diciassette secondi… l’arbitro non ha avuto il coraggio di interrompere l’azione in movimento. Siamo dispiaciuti perché per una questione di secondi abbiamo perso due punti”. Ritiene che la sua squadra abbia giocato troppo di fino? “Sì, ma le giocate fatte non sono state fine a se stesse. Abbiamo una squadra molto tecnica che qualche volta si lascia andare, ma quando si gioca fuori casa e si creano tutte queste occasioni da gol è un peccato aver conquistato solamente un punto”. Volendo trovare un lato positivo della giornata si può dire che il gruppo playoff ha rallentato. Questa può essere una lettura di questo turno? “Ho visto gli altri risultati e sia il Benevento che il Perugia hanno perso, quindi diventa complicato che possano puntare ai primi due posti. Ma al di là degli avversari, io non posso criticare i miei ragazzi perché abbiamo creato tanto sullo zero a zero e altrettanto quando siamo passati in vantaggio”. Si aspettava questa reazione dell’Ascoli dopo che siete passati in vantaggio? “Io sinceramente questa reazione non l’ho vista, perché dopo il nostro uno a zero loro non si sono resi pericolosi. Abbiamo creato più occasioni noi rispetto ai bianconeri”. Perché inizialmente ha tenuto Ciofani in panchina? “Abbiamo giocato quattro partite in tredici giorni, per cui ho tenuto fuori lui e Sammarco che avevano disputato praticamente tutte le partite fino ad ora. Voglio fare un plauso ai miei ragazzi perché tutti coloro che sono scesi in campo hanno fatto il proprio dovere”. Psicologicamente come si gestisce questo momento dopo tre pareggi consecutivi? “Noi abbiamo da rimproverarci solo la prestazione di Cesena, nella quale non abbiamo giocato al nostro livello. Per il resto quando la gioca così, creando molto e rischiando poco, bisogna stare tranquilli”. E’ arrabbiato con l’arbitro? “No, gli arbitri sono esseri umani. Diciamo che nell’ultimo periodo non siamo molto fortunati, perché anche la settimana scorsa contro l’Avellino non ci è stato concesso un rigore netto su Dionisi”.

Il video della conferenza stampa di mister Pasquale Marino, pubblicato sul canale YouTube di Radio Day.


, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Condividi su