On Air

Evolution Club Chart La classifica dance con i 20 dischi più ballati nei dancefloor italiani.

Home

Pasquale Marino: “Per il volume di gioco espresso abbiamo creato poche palle gol”

11 marzo 2017 Frosinone Calcio Sport


Nella sala stampa dello Stadio “San Nicola” di Bari, è intervenuto mister Pasquale Marino. Queste le sue parole dichiarazioni subito dopo il match con la formazione biancorossa.

Quali ripercussioni può avere questa sconfitta? “Una reazione, positiva, perché questa è stata una sconfitta immeritata, i ragazzi hanno giocato con personalità e per quello che si è visto in campo, il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto, se siamo obiettivi”. Il Frosinone dimostra di avere una grande organizzazione di gioco che però, in questa gara, non ha portato alla finalizzazione ed alla costruzione di azioni da rete importanti, a parte l’occasione di Sammarco. “Il Bari si è difeso bene ed allo stesso tempo non abbiamo concesso agli avversari grandi occasioni da gol. E’ stata una partita equilbrata, il Bari è stato più bravo nell’occasione del gol di Furlan e nella parata di Micai sul tiro di Sammarco. Ripeto, penso che la prestazione ci sia stata e credo che sabato prossimo con il Vicenza la squadra saprà reagire. Ci mancano dei punti, in due partite abbiamo perso tre punti, ma in questo momento alla prima disattenzione veniamo puniti. A dodici partite dalla fine del campionato non possiamo pensare di vedere la situazione di classifica in modo così pessimistico. Abbiamo perso a Bari, con una delle squadre più forti del campionato, sapremo reagire come abbiamo fatto in altre occasioni. Non perdevamo da sette partite, magari torneremo a perdere tra altre sette…”. Nessun tiro in porta dei due attaccanti, Ciofani e Dionisi, un dato di questo tipo è una rarità. “Si sono mossi bene, se non sono riusciti a concludere è anche merito del Bari. Non credo che i nostri avversari abbiano tirato molto in porta, ci sono state poche occasioni in questa partita e loro sono stati bravi a sfruttare la più nitida”. Come giudica la prestazione di Dionisi? “E’ stato picchiato per tutta la partita, su di lui veniva fatto fallo sistematico, è normale che ad un certo punto possa perdere la pazienza. Dionisi è un grosso attaccante e ci darà una mano in questo finale di stagione”. E’ giusto definire il Frosinone presuntuoso per l’atteggiamento di oggi a Bari? “Noi siamo venuti a giocare la partita, non credo che questo possa definirsi presuntuoso. Non abbiamo concesso quasi nulla al Bari, quindi non vedo dove possa esistere la spavalderia. Questo aggettivo non è consone rispetto alla prestazione della nostra squadra”. Oggi non era semplice venire a Bari a fare la partita, quali le difficoltà più evidenti? “Abbiamo giocato la partita subendo molto poco e creando qualcosa. L’equilibrio è stato spezzato da un episodio e noi non siamo stati certamente fortunati. Ribadisco, il risultato di parità sarebbe stato quello più giusto”. Siete stati poco incisivi negli ultimi metri, si aspettava qualcosa di più? “Probabilmente abbiamo sbagliato qualcosa negli ultimi passaggi. Per il volume di gioco che è stato fatto dovevamo creare qualche occasione di più”. Mister Colantuono si è lamentato per la mancata concessione di un rigore al Bari, per un presunto sgambetto ai danni di Furlan. Il Frosinone si può lamentare per lo stesso motivo, visto l’evidente fallo di mano in area di rigore di Daprelà, non ravvisato dall’arbitro? “Almeno in questo siamo pari, ma purtroppo non nel risultato…”.


, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Condividi su