On Air

Radio Day Live ! i migliori brani in Heavy Rotation

Home

Pasquale Marino: “La squadra non molla fino alla fine, risultati così creano entusiasmo”

2 aprile 2017 Frosinone Calcio Sport


Nella sala stampa dello stadio di Cesena il tecnico del Frosinone risponde alle domande dei cronisti frusinati presenti, queste le parole di Pasquale Marino.

Il suo giudizio sull’importanza di questo punto conquistato in extremis e sulla prestazione della squadra?
“Per quanto riguarda la prestazione, credo che abbiamo sofferto, il Cesena ha fatto meglio di noi nei primi venti, venticinque minuti di gioco ed abbiamo rischiato di perdere la partita proprio per questa partenza. Non siamo entrati subito in partita. Ogni volta che giochiamo su un campo diverso, in sintetico, non riusciamo, per il tipo di gioco che vogliamo fare, a palleggiare ed a far girare nel migliore dei modi il pallone, perché il terreno rende la sfera più veloce e facciamo fatica; era già capitato a Vercelli, a Chiavari ed a La Spezia. L’aggressività del Cesena, soprattutto nei primi venti minuti, ci ha messo in difficoltà. Abbiamo sbagliato molto negli appoggi e poi siccome eravamo lenti a creare superiorità numerica, i nostri avversari ci hanno pressato e noi abbiamo perso palloni in uscita, con il Cesena che ha creato qualche buona opportunità. Abbiamo reagito e sul finale abbiamo incrementato il numero di azioni offensive, sino ad arrivare al pareggio, senza dimenticare l’evidente rigore che non ci è stato concesso (fallo di mano netto di Laribi in area di rigore del Cesena, sul tiro cross di Mokulu, ndr). Sono contento perché c’è stata la voglia, fino alla fine, di mettere le cose a posto”.
Possiamo parlare anche di flessione dal punto di vista fisico, tenuto conto dello sforzo profuso in diverse zone del campo per arginare l’aggressività degli avversari?
“Il Cesena è partito meglio di noi ed abbiamo sofferto come ho già spiegato. Abbiamo perso tanti palloni in uscita, ci siamo allungati e siamo stati costretti a rincorrere gli avversari. Certamente c’è stato un dispendio di energie. Dal punto di vista fisico la squadra ha retto bene, perché nel secondo tempo abbiamo cercato di attaccare, di costruire azioni da rete facendo il nostro gioco ed arrivando al pareggio, ciò vuol dire che eravamo in condizione di farlo”.
Quanto vale questo punto? Ha pesato il fatto di conoscere prima il risultato della Spal?
“Conoscere il risultato della Spal non c’entra nulla. La settimana scorsa siamo scesi in campo conoscendo già il risultato dell’Hellas Verona, lì ci ha fatto bene, qui oggi ci ha fatto male. Sono scuse queste, discorsi che non reggono”.
Dal punto di vista del morale, riacciuffare una gara così che tipo di carica può dare al gruppo e a lei per il proseguo del campionato?
“La squadra non molla fino alla fine e risultati come questi creano entusiasmo. Sono soddisfatto perché riprendere una partita così complicata non era facile”.

Il video della conferenza stampa di mister Pasquale Marino, pubblicato sul Canale Youtube di Radio Day.

Il video della conferenza stampa di mister Andrea Camplone, tecnico del Cesena, pubblicato sul Canale Youtube di Radio Day.


, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Condividi su

Scrivi un Commento

La tua mail non sarà pubblicata. I campi richiesti sono segnalati da *