Home

La CDG è rara ma la cura non deve esserlo!

21 aprile 2017 Frosinone Calcio News Salute e Benessere Sport


Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa della Curva Nord Frosinone riguardo la “Campagna di sensibilizzazione sulla CDG“, che i tifosi giallo azzurri vogliono promuovere martedì 25 aprile 2017, in occasione della partita casalinga con lo Spezia. Vi preghiamo di condividere e diffondere questo articolo, per informare e coinvolgere il maggior numero di utenti, lettori, sportivi e tifosi.

La CDG è una malattia genetica-metabolica ereditaria e la sigla significa “Disturbo Congenito della Glicosilazione“. Si tratta di una malattia “molto rara”, che conta diverse varianti. Ne è affetto lo 0,00000014% della popolazione mondiale. Clinicamente la malattia può avere manifestazioni multi sistemiche, che variano da caso a caso, vale a dire che vari organi, anche vitali, possono essere compromessi, come ad esempio fegato, cuore, pancreas, sangue, cervello, sistema nervoso, con manifestazioni di crisi epilettiche, ritardo dello sviluppo psicomotorio, problemi o malformazioni varie.
Non si può guarire dalla CDG, ma recentemente, grazie ad associazioni di genitori, medici e varie manifestazioni di sensibilizzazione, si stanno portando avanti, a livello mondiale, studi e ricerche che stanno avendo degli ottimi risultati. Tutto questo per trovare e sperimentare possibili “cure / trattamenti” per le persone affette dalla CDG, alleviandone i disturbi che comporta, cercando in tal modo di migliorare la loro qualità di vita e quella delle loro famiglie.

LA CDG E’ RARA MA LA CURA NON DEVE ESSERLO!

Per ulteriori informazioni è possibile consultare:
www.facebook.com/famiglieCDG
www.cdgitalia.org


, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Condividi su

Scrivi un Commento

La tua mail non sarà pubblicata. I campi richiesti sono segnalati da *