On Air

Radio Day Live ! i migliori brani in Heavy Rotation

Home
  • Home
  • Frosinone Calcio
  • Sport
  • Frosinone – Vicenza, Pasquale Marino: “Affrontare i bianco rossi è un’emozione, ma domani contano i tre punti”

Frosinone – Vicenza, Pasquale Marino: “Affrontare i bianco rossi è un’emozione, ma domani contano i tre punti”

17 marzo 2017 Frosinone Calcio Sport


Stamattina il tecnico giallo azzurro Pasquale Marino è intervenuto in conferenza stampa per presentare la sfida di domani pomeriggio tra Frosinone e Vicenza. Queste le sue parole.

Sono tutti disponibili per la gara di domani? “Sì, saranno tutti convocati, tranne Matteo Ciofani ovviamente, ma molto probabilmente non giocherà Emanuele Terranova. Ha avuto un affaticamento muscolare e, in accordo con lo staff medico, abbiamo deciso di non rischiarlo. Giocherà uno tra Russo e Pryyma. Anche Mokulu si è aggregato al gruppo e torna a disposizione”. Il Frosinone è costretto a vincere con il Vicenza? “Non abbiamo mai pensato di far risultato ovunque, dal momento che il campionato è molto difficile. Il match di domani è importante ma non decisivo. Cerchiamo sempre di non scendere in campo con pressioni esagerate, anche a Bari abbiamo giocato una grande partita per cui la nostra autostima non è scesa. Non abbiamo concesso occasioni ad un attacco molto forte e abbiamo creato due nitide palle gol. La squadra ha lavorato in settimana con grande serenità e cercherà di conquistare il bottino pieno domani pomeriggio. Siamo caduti più di qualche volta e ci siamo sempre rialzati”. Ritiene che quello di domani sia un turno favorevole per il Frosinone? “Noi dobbiamo renderlo tale. Sicuramente rispetto alle ultime giornate nelle quali abbiamo sempre affrontato avversarie che erano in zona play off, in questo turno è il contrario con Spal e Benevento che hanno due partite difficili contro Carpi e Perugia”. L’assenza di Terranova può consentire di provare Russo o Pryyma nella difesa a tre in vista della probabile assenza di Krajnc contro la Spal? “Terranova ha un affaticamento e vogliamo evitare di perderlo proprio in virtù del fatto che a Ferrara mancherà Krajnc. Abbiamo un organico che ci consente di cambiare interpreti ed è giusto che tutti abbiano la loro chance”. Secondo lei Bari e Benevento possono ancora ambire alla promozione diretta? “Sì perché ci sono tanti punti disponibili ed hanno organici adeguati per poter puntare alla Serie A. Siamo noi che siamo avanti a loro a non dover concedere punti”. Nelle prossime otto partite giochiamo solamente tre volte di sabato. La preoccupano questi anticipi e posticipi? “Il campionato di Serie B è questo, siamo abituati. Dobbiamo valutare le varie situazioni di settimana in settimana”. Dopo la sconfitta di Bari com’è l’umore della squadra? “E’ chiaro che quando si perde c’è un po’ di delusione, ma guardiamo la realtà e quello che stiamo facendo. Se qualche volta c’è un risultato negativo non ne dobbiamo fare un dramma. Abbiamo voglia di fare bene e una società ben organizzata. Il presidente è sempre presente e in settimana è venuto anche al centro sportivo di Ferentino per caricare i ragazzi in vista della partita con il Vicenza. Io vedo che i ragazzi si allenano tutti i giorni con attenzione e voglia ed è questo l’importante”. Che Vicenza si aspetta e come pensa di poterla battere? “Per me affrontare il Vicenza è sempre un’emozione, ma domani quello che conta sono i tre punti. Mi aspetto un avversario ostico, che sarà molto carico dal punto di vista psicologico grazie alla vittoria con il Pisa nell’ultimo turno. Davanti hanno giocatori che hanno fantasia, corsa e che non danno punti di riferimento, per cui bisogna stare attenti alle ripartenze. Cercheranno di chiudersi e di attaccare gli eventuali spazi che noi concederemo”.

Il VIDEO integrale della conferenza stampa di Pasquale Marino, pubblicato sul canale YouTube di Radio Day.


, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Condividi su