On Air

Evolution Club Chart La classifica dance con i 20 dischi più ballati nei dancefloor italiani.

Home
  • Home
  • Frosinone Calcio
  • Sport
  • ESCLUSIVA RADIO DAY – Daniele Altobelli: “Frosinone è una seconda casa, ho qualche rimpianto”

ESCLUSIVA RADIO DAY – Daniele Altobelli: “Frosinone è una seconda casa, ho qualche rimpianto”

10 gennaio 2017 Frosinone Calcio Sport


Durante la trasmissione, condotta da Andrea Campioni e Antonio Visca, Passione Frosinone (in onda ogni mercoledì dalle 18:00 alle 19:30 sulle frequenze di Radio Day) è intervenuto l’ex centrocampista canarino, attualmente in forza alla Pro Vercelli, Daniele Altobelli. Queste le sue dichiarazioni:

Con la maglia giallazzurra ho vissuto stagioni indimenticabili, sono stati 10 anni fantastici. Il popolo ciociaro mi è rimasto nel cuore, tanto che ho ancora molti rapporti con ragazzi della Curva Nord. Per me Frosinone è una seconda casa.  Se ho qualche rimpianto legato alla compagine canarina? Sarei bugiardo nel dire che non li ho.  Quest’anno, dopo la stagione vissuta ad Ascoli in prestito, mi aspettavo di avere la possibilità di giocarmi un posto in rosa. Purtroppo non è stato così, ci sono rimasto male proprio perché amo quella maglia e ciò che rappresenta. Se ho sentito Paganini dopo l’infortunio? Certo, con Luca ci sentiamo ogni giorno. Di quel gruppo storico ho un rapporto bellissimo con tutti.  L’arma in più del Frosinone? Sicuramente Ciofani e Dionisi, giocatori che non ha nemmeno il Verona e che meritano una categoria superiore. Differenze tra Marino e Stellone? Sono due allenatori totalmente diversi, con un modo di giocare differente. Entrambi sono ottimi mister, ma a livello tattico non si somigliano per niente”.


, , , , ,

Condividi su